stendardo
Torna indietro

Relazione Programmatica 2019 - 2020

Cari Amici e Care Amiche,

Permettetemi innanzi tutto di ringraziarvi; vi ringrazio dell’affetto, stima e fiducia che mi avete manifestato chiamandomi a ricoprire questo incarico prestigioso, ruolo che mi onora e che spero di svolgere nel migliore dei modi, mettendo impegno e dedizione.

Vi ringrazio inoltre di essere qui questa sera per condividere insieme questo momento importante della vita del nostro club, il passaggio delle consegne.

Vorrei ringraziare i nostri ospiti a partire dal dott. Enrico Menegazzo Responsabile Corporate Affaire Commerciale Filatelia Poste Italiane, nonché Rotariano da generazioni e Fondatore del Rotaract Club Ravenna spero sarà sempre più spesso nostro ospite.

Ringrazio Sebastiano Fava Assistente del Governatore.

Vorrei poi ringraziare i miei genitori che mi hanno sempre sostenuto fin dal primo giorno nel mondo Rotary. Altro ringraziamento va a Daniela la mia compagna che aimè per lei ancora non sa a cosa andrà incontro quest’anno.

Ringrazio anche i ragazzi del Rotaract senza il quale non avrei mai conosciuto la famiglia Rotary e spero sarà un anno proficuo per entrambi.

Concludo ringraziando Riccardo per l’impegno e la tenacia con cui ha svolto il suo incarico durante questo difficile anno rotariano.

Come quando un terremoto scuote la terra e lascia segni del suo passaggio, l’anno rotariano che si sta concludendo ha lasciato alcune crepe (passatemi il termine) che hanno rischiato di minare le fondamenta del Nostro Club. Come dissi già la mattina dopo il conferimento, da parte vostra, dell’incarico di presidente, ringraziandovi per la fiducia accordatami, questo che sta per iniziare dovrà essere un anno di “ricostruzione”, ma non come quella di cui si riempie la bocca la politica dopo un “disastro”, bensì quella dei cittadini (soci), quella delle persone che hanno vissuto il disagio, ma che hanno l’orgoglio e la volontà di ripartire di sanare quelle crepe e che dalla loro parte avranno un’arma in più….LO SPIRITO ROTARIANO!

Data la mia giovane età e l’incarico che ho consapevolmente accettato con orgoglio, preferirei definirmi più che un presidente, un commissario per la ricostruzione, come quelli che vengono nominati a seguito di, concedetemi il termine, una catastrofe, poiché un commissario si avvale del consiglio e dell’opinione di esperti, e qui mi rivolgo a tutti voi, che vedo come amici consiglieri esperti di vita e di Rotary in poche parole ROTARIANI!

Il Rotary è dialogo!

Per questo vorrei che questo anno fosse per noi l’anno della ripartenza del ritrovato spirito rotariano come dice il motto di quest’anno IL ROTARY CONNETTE IL MONDO, ma per far si che questo accada dobbiamo imparare prima a connettere

NOI all’interno del Club!

E come è possibile essere connessi se viene a mancare il dialogo?!? Se si alzano barriere non ci si può connettere!

Nella mia esperienza Rotaract mi sono trovato a ricoprire, anche lì, il ruolo di presidente, in un certo senso anche in quell’occasione mi sono ritrovato in un anno di ricostruzione dal punto di vista del dialogo, forse è il mio destino all’interno della “famiglia Rotary”, spero come in quella circostanza di posare le basi affinché ciò avvenga, ma questo potrà accadere solo con il vostro aiuto.

Concludendo invito tutti voi ad usare il dialogo per costruire, comprendere, migliorare e CONNETTERE.

Il Club c’è! E’ vivo! Ripartiamo!

Davide Scarsella - Presidente RC Sutri e Tuscia Ciminia 2019-2020 Torna su